sabato 23 marzo 2013

Torta pasqualina


Ciao a tutti!
Si avvicina la santa Pasqua e non può mancare sulle nostre tavole questa torta salata, la torta pasqualina.
Deliziosa e molto nutriente, ideale come antipasto in piccole porzioni oppure anche come piatto unico.
Non è affatto difficile da cucinare, soprattutto se si utilizzano dei rotoli di pasta sfoglia già pronti.
Vi consiglio anche quest'altra variante torta pasqualina ai carciofi.

Ingredienti:
2 rotoli di pasta sfoglia (500 g)
1 kg di spinaci 
300 g di ricotta
5 cucchiai di parmigiano grattugiato
3 uova
sale
pepe
noce moscata

Si lessano gli spinaci e si lasciano raffreddare. Nel frattempo si srotola la pasta sfoglia in una teglia, aiutandosi mettendo della carta forno sul fondo per evitare che attacchi.
Una volta raffreddati gli spinaci, si mescolano tutti gli altri ingredienti, eccetto le uova. Si adagia il tutto sullo strato di pasta sfoglia.
Si fanno dei piccoli incavi nella farcitura di spinaci e si adagiano le uova intere, come mostrato in figura.




Si ricopre con l'altro rotolo di pasta sfoglia e si chiudono bene i bordi. Con una forchetta fare dei piccoli fori sulla superficie della pasta sfoglia.
Infornare a 200° C per 45- 50 minuti.


Pane nero ai semi oleosi




Buonissimo il pane fatto in casa, soprattutto perché lo si può fare seguendo i propri gusti, come più ci garba, magari anche diminuendo la quantità di sale, rendendolo più salutare.
Ho sempre pensato che fare il pane in casa senza avere elettrodomestici adeguati fosse difficile e che richiedesse abbastanza tempo, ma mi sono dovuta ricredere: si può fare e ne vale la pena!
Questa ricetta è davvero sfiziosa: il pane è molto ricco, rimane fragrante per molti giorni ed è buonissimo.


Ingredienti:
1 Kg di farina per pane nero ai 7 cereali
3/4 l di acqua tiepida a 37°C
1 cucchiaio da caffè di zucchero
lievito di birra (2 cubetti)
2 cucchiai di olio
1 cucchiaio di sale (o molto meno, come si gradisce)
semi di girasole sgusciati (2 manciate)
semi si sesamo (2 Manciate)
fiocchi di avena (1 tazza) o altri cereali a piacere

Si scioglie prima nell'acqua il lievito di birra, poi lo zucchero, la farina, il sale, l'olio, i semi ed i cereali.
Si lascia riposare in un luogo riparato e ben riscaldato a temperatura costante (maggiore di 25°C) per qualche ora, meglio se tutta la notte.
Una volta avvenuta la lievitazione, si adagia la pasta in appositi stampi ben oleati, in maniera tale ch lo spessore non superi i 4 cm di altezza.
Si lascia riposare per ancora per 30 minuti. 
Mettere nel forno caldo a 160 °C e lasciar cuocere per 50-60 minuti. 








martedì 22 maggio 2012

Tortino di miglio



Ciao a tutti! Sono stata molto impegnata ultimamente, purtroppo non con le ricette!
Sono alla ricerca di ricette un pò diverse, con ingredienti che solitamente non sono presenti nella nostra cucina quotidiana. Ho sperimentato questo buonissimo tortino vegetariano a base di miglio, che consiglio. 
Il  miglio è un cereale ricco di molti nutrienti quali ferro, magnesio, fosforo e silicio. Ha un elevato contenuto di proteine ed è considerato benefico anche per la milza e il sistema linfatico. Eccellente nei casi di acidosi ed inappetenza, possiede un elevato contenuto di acido salicilico, che svolge un’azione stimolante sui capelli, sulle unghie e sulla pelle. Contiene inoltre le vitamine del gruppo A e B. 
E’ considerato inoltre un ottimo ricostituente. Inoltre è privo di glutine, quindi adatto per i celiaci. 

Ingredienti
200 g di miglio
200 g ricotta
1 cipolla piccola
1 melanzana
1 peperone
sale
qualche foglia di basilico o menta
pan grattato
olio extra vergine di oliva

In un pentola con il fondo spesso soffriggere la cipolla con un po d'olio. Far tostare il miglio per qualche secondo, salare e aggiungere acqua calda, in volume doppio rispetto al miglio. In questa fase occorre prestare molta attenzione, in quanto il miglio attacca facilmente. Mescolare con un mestolo di legno e cuocere, coperto, per almeno 15-20 minuti a fuoco basso, girando di tanto in tanto. Cuocere in un'altra padella con olio di oliva le verdure tagliate a dadini, rigirando di tanto in tanto. Salare le verdure.
Una volta che il miglio è cotto, versarlo in una ciotola capiente. Aggiungere la ricotta, il basilico (o la menta) e mescolare. Aggiungere le verdure raffreddate.
Accendere il forno a 200 ° C e imburrare una tortiera e cospargerla con il pangrattato  (oppure foderarla con carta forno). 
Versare tutto il composto nella tortiera, appiattire il contenuto con un mestolo ed infornare per 20 minuti.
Una volta cotto, lasciare intiepidire, sformare ed è pronto da servire.




venerdì 30 marzo 2012

Torta alla banana (senza burro)


Questa torta è veramente morbida e facile da fare. Avevo troppe banane mature, ho cercato una ricetta da fare ed ho trovato questa qui di Qeen Father.
L'olio può essere sostituito dal burro, o magari da olio di semi di girasole. E' la prima torta che faccio con l'olio, ma mi è piaciuta!

Ingredienti:
4 banane mature
1 tazza di olio extra vergine di oliva
1 tazza di zucchero
4 uova
2 tazze di farina
1 bustina di lievito in polvere
1 cucchiaino di cannella
un pizzico di sale

Si separano le uova i bianchi dai rossi. Mescolare i rossi d'uovo con lo zucchero. Aggiungere l'olio. Mescolare la farina con il lievito, la cannella, il sale.Aggiungere le banane schiacciate. Mescolare tutti gli ingredienti.
Montare a neve gli albumi d'uovo ed aggiungerli alla fine all'impasto, molto lentamente.
Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa  45 minuti (verificare la cottura con uno stecchino).

martedì 27 marzo 2012

Paccheri con carciofi e salsiccia


Ancora carciofi, che fanno tanto bene! Forse ancora non vi ho detto che il loro contenuto di una particolare fibra, la preziosa inulina, un prebiotico, ha un effetto benefico sul nostro intestino; inoltre i carciofi aumentano  la secrezione biliare e la diuresi. Perfetti per un menù primaverile disintossicante.
Adesso ve li propongo in un primo piatto di gusto e facile da realizzare. In genere preferisco utilizzare come formato di pasta i paccheri, che amalgamano bene e assorbono molto il condimento, e diventano davvero saporiti!

Ingredienti per 4 persone:
2 salsicce
4 carciofi
400 g di paccheri
parmigiano grattugiato
olio extravergine di oliva
aglio
pepe
sale

Mettere in una padella la salsiccia a pezzetti con l'olio e l'aglio e portarla a cottura. In un'altra padella con un un filo d'olio cuocere i carciofi, salarli e peparli. Quando sarà cotta la salsiccia, aggiungere  a quest'ultima i carciofi già cotti. Cuocere i paccheri in abbondante acqua salata e farli saltare qualche minuto nella padella con la salsiccia e i carciofi, affinchè i sapori sia ben amalgamati. Si spolvera con parmigiano grattugiato.

martedì 20 marzo 2012

Premio Cake Blog di Qualità

 
Ringrazio Chiara di  Umori in cucina per avermi omaggiata di questo graditissimo premio.

Le regole di questo premio sono:
1) nominare e ringraziare chi vi ha donato il premio
2) linkare il blog di chi vi ha nominato
3) condividere 7 ricette dolci che vi hanno cambiato la vita
4) nominare altri 10 cake blogger a cui volete donare il premio e comunicarglielo.

Le ricette dolci che mi hanno cambiato la vita sono: 

Questo premio lo dedico a tutte voi foodblogger, che dedicate un pò del vostro tempo alla lettura e ai commenti alle mie ricette. Grazie!

lunedì 19 marzo 2012

Crema pasticcera (anche senza uova)

Riporto qui di seguito il procedimento della crema pasticcera classica.

Ingredienti:
8 uova (solo tuorli)
1 l di latte
200 g di zucchero
100 g di farina
1 bustina di vaniglia
scorza grattugiata di 1 limone

Amalgamare i tuorli d'uovo con lo zucchero, incorporare la farina, versare il tutto in una pentola e stemperare con il latte, unire la vaniglia e la scorza di limone. Cuocere a fuoco moderato fino a quando la crema non si è addensata.

Per la crema senza uova gli ingredienti sono gli stessi (eccetto i tuorli) ed nel procedimento lo zucchero e la farina verranno mescolati e stemperati piano piano con il latte. Per proseguire si farà come scritto qui in alto. Il sapore sarà buonissimo, ma avrà un gusto più intenso di limone.

giovedì 8 marzo 2012

Zuppa di polipetti e moscardini




Ingredienti per 4 persone:
polipetti g 500
passata di pomodoro g 250
moscardini g 200
una cipolla
2 spicchi di aglio
prezzemolo
pane
vino bianco
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Tritate finemente la cipolla, aggiungere gli spicchi di aglio sbucciati e schiacciati.Rosolare in una padella con due cucchiai d'olio. Rosolare nel trito anche i polipetti e i moscardini. Bagnare con mezzo bicchiere di vino, mescolare e lasciare evaporare per qualche minuto. Unire il prezzemolo tritato, salare, pepare e irrorare con la passata di pomodoro. Mescolare e cuocere per circa 35 minuti. Servire la zuppa cosparsa di prezzemolo tritato,accompagnata da fette di pane tostato.